CRUSKEA®

Modalità di utilizzo

Cruskea®, crusca in polvere tostata di grano tenero, può essere utilizzata sia come miglioratore naturale della farina in pasticceria che come ingrediente, ad esempio in prodotti da forno di panetteria e pasticceria, snack, prodotti estrusi e laminati, prodotti per la prima colazione a base di cereali, yogurt, composte e puree di frutta, zuppe, gelati ecc.
Si presta inoltre a tutti gli usi in cui si voglia sfruttare l’appeal della crusca nei confronti dei consumatori di prodotti integrali, con il vantaggio di non avere il gusto e la texture della crusca.
Oppure in cui si voglia promuovere un’alimentazione particolarmente ricca di fibre e al contempo gustosa e gradevole al palato, con particolare attenzione agli alimenti funzionali, anche allargando l’uso della crusca in campi innovativi dove finora il suo utilizzo è stato precluso.

speciali

Vantaggi negli impasti dei prodotti da forno e di pasticceria

  • Diminuisce la viscosità.
  • Riduce l’elasticità/collosità.
  • Aumenta la friabilità.
  • Conferisce stabilità in cottura.
  • Dà stabilità alle caratteristiche di fine cottura.
  • Ha un’eccezionale antiaderenza.
  • Non modifica il gusto.
  • Conferisce colorazione dorata.
  • Permette di mantenere invariate le proprie ricette e metodologie.
  • Non richiede modifiche delle temperature di cottura.
  • È un ideale sostituto della frutta a guscio per comportamento e colorazione.
  • È un ottimo miglioratore naturale da tener presente all’interno delle miscele abituali di farina, anche in percentuali minime del 4-5%.
  • Dà una grande libertà creativa, permettendo dosi di utilizzo, a seconda dello scopo, dal 4% al 60%.
  • Adatta per lavorazioni industriali.

Caratteristiche salutistico-funzionali

Test clinici e di laboratorio eseguiti in collaborazione con l’Università di Padova e l’Asl n°5 di Arzignano (VI) hanno dimostrato che il prodotto, rispetto ad altre crusche in commercio, ha funzionalità peculiari e più efficaci (maggiori informazioni disponibili su richiesta).
I test hanno dimostrato che, assunto mescolato a vari alimenti nella dose massima consigliata di 30 gr/giorno per un mese e integrato ad un normale regime alimentare, è efficace sia nella risoluzione clinica dei problemi di stipsi che nella normalizzazione della sensazione di disagio legata alla sindrome dell’intestino irritabile.
Durante i test il prodotto ha permesso di ridurre, e in alcuni casi di sospendere, l’uso di lassativi, evitando la sensazione di gonfiore. Il prodotto assunto tal quale mescolato a vari alimenti – preferito lo yogurt – è risultato gradito anche dal punto di vista organolettico. Assunto regolarmente nei preparati da forno mantiene inalterate le sue proprietà.